info@pilatesparabiago.it Cell: 375.5820337 - Tel: 0331.1521419
Mal di testa stagionale: l’aiuto di yoga e pilates
maggio 5, 2022
0

Ah la primavera… stagione di risvegli, di nuovi profumi, di giornate di sole e miti ma anche di mal di testa! È in questo periodo dell’anno che si accumulano maggiormente stanchezza e allergie stagionali e tutto ciò può creare uno scompenso e l’insorgere del tanto odiato mal di testa o cefalea.

Cos’è la cefalea

Si è calcolato che il 90% della popolazione mondiale ha almeno un attacco di mal di testa nella vita e ben il 15% ne ha almeno uno al mese. Visti questi dati sarà ridondante spiegare cosa sia la cefalea… tutti noi ne abbiamo, purtroppo, un’idea ben precisa. In alcuni casi la cefalea può deteriorare la qualità vita di chi ne soffre al punto da limitare le performance lavorative ma anche la vita sociale.

Come combattere il mal di testa

Tra le terapie consigliate vi è quella farmacologica, nei casi più assidui o per le fasi acute ma vi sono tanti rimedi naturali che ci possono aiutare in questo.

Tra i principali consigli, oltre a rivolgersi ad un dottore che prescriva tutti i controlli necessari, vi è di certo l’attenzione a mantenere uno stile di vita sano e ad optare per un’alimentazione naturale, quanto più priva di additivi, dolcificanti, conservanti, insaporitori, alcol e alimenti che contengono tiramina, glutammato monosodico, nitrati, tutte sostanze che, alla lunga, provocano uno squilibrio della flora intestinale e, di conseguenza, malessere generale. Tuttavia, non sempre questo è sufficiente. Tra i rimedi naturali più efficaci per la cura del mal di testa vi sono:

  • la manipolazione vertebrale (tramite manipolazione osteopatica)
  • l’esercizio terapeutico
  • la TENS
  • l’automassaggio
  • gli esercizi di stretching e la pratica di discipline come lo yoga e il pilates

Yoga e meditazione per alleviare il mal di testa

Yoga e pilates riducono o prevengono gli attacchi di cefalea tuttavia è bene fare una premessa: non bisogna dimenticare che, ancor prima di praticare queste discipline bisogna prestare attenzione alla postura generale che assumiamo durante la giornata perché anche questo, insieme ad una scarsa attività fisica, influisce nell’insorgenza di dolori, infiammazioni e mal di testa.

Yoga e meditazione possono aiutarci. Con questa meditazione si cerca di spostare l’attenzione da dove sentiamo dolore e usare una breve visualizzazione per portare una energia più fresca e sciogliere il blocco che ci causa il mal di testa. È una pratica breve. Il consiglio è quello di praticarlo più volte al giorno nel casi di mal di testa o abituarci a praticarlo almeno una volta al giorno, in modo tale che diventi una vera e propria abitudine, del tempo dedicato a noi stessi e al nostro benessere.

Ecco come fare: siedi come desideri, socchiudi gli occhi. Posiziona le dita delle mani in questo modo: porta Il dito anulare fino alla base del pollice, stendi il mignolo. Le altre tre dita si toccano. Indice e medio vanno a toccare la punta del pollice. Fai lo stesso con l’altra mano. Cerca di mantenere i mignoli stesi. Ad occhi chiusi inizia con la pratica di respirazione focalizzandoti sul nostro respiro.

Porta l’attenzione alle mani. Vai a premere sul pollice con le dita, senti il mignolo stendersi bene e continua la respirazione. Senti l’anulare premere alla base del pollice. Immagina che, con ogni inspirazione, arrivi sulla sommità del tuo capo una cascata di luce che ti inonda partendo dall’alto e ti dà sollievo. Lascia lentamente stendere le dita poi. Unici i palmi delle mani e sfrega per scaldarli. Quando li senti caldi vai a coprire i tuoi occhi con le mani. Senti il calore passare dalle mani ai tuoi occhi. Rilassati e tranquillizzati. Passa le mani verso il cuore. Il mento si abbassa verso il petto. Lentamente riapri gli occhi osservando le tue mani. Inspira ed espira tre volte.

ph. Nik Shuliahin  su Unsplash